Airhelp – recensioni [agg. 2022]. Vale davvero la pena di usarlo?

Anche se di solito gli aerei rispettano gli orari previsti, a volte con ritardi minimi, a volte si verificano incidenti più gravi.

Sapevate che se il vostro volo ha subito un ritardo di almeno tre ore, avete già il diritto di chiedere un risarcimento alla compagnia aerea? Molte persone non se ne rendono conto ed è chiaro che nessuna compagnia aerea risarcirà i passeggeri in questo modo, per buona volontà.

Il risarcimento deve essere richiesto ed è qui che iniziano le scale. Le compagnie aeree raramente si accordano con i propri clienti, portando i casi in tribunale. Grazie ai loro ingenti budget, queste compagnie dispongono di un esercito di avvocati che faranno di tutto per spostare l’equilibrio a favore del vettore.

Come cittadino medio, è difficile combattere con successo in un caso del genere, ma AirHelp viene in soccorso. Qual è il servizio e quali diritti hanno i passeggeri in generale? Per saperne di più, si veda la sezione seguente.

Cos’è e come funziona?

Prima di esaminare il servizio in sé, diamo un’occhiata sommaria ai diritti dei passeggeri in caso di ritardo del volo. Ricordate che questi diritti si applicano a tutte le situazioni in cui l’aereo arriva con non meno di tre ore di ritardo.

fonte: https://airhelp.com/it/

È inoltre una condizione obbligatoria che l’orario di atterraggio sia posticipato per colpa del vettore stesso e non per motivi indipendenti dal suo controllo, come ad esempio il maltempo. È inoltre essenziale che il check-in prima di un volo di questo tipo sia ritardato di non più di 45 minuti.

Che cosa è dovuto in una situazione del genere? Innanzitutto, l’azienda deve fornire gratuitamente cibo e bevande ai passeggeri in aeroporto. Se necessario, la compagnia aerea deve anche pagare un albergo per i suoi clienti, trasportarli lì e riportarli in seguito con un mezzo di trasporto anch’esso pagato. Se, a causa del ritardo, il passeggero sostiene costi non pianificati, strettamente correlati a questo, può chiedere il rimborso.

Tuttavia, la base è il risarcimento stesso. Secondo il Regolamento dell’Unione Europea CE 261/2004, l’importo del risarcimento può essere al massimo di 600 euro. Dipende non solo dall’entità del ritardo, ma anche dalla distanza percorsa dal volo. In poche parole, si tratta di quanto segue:

  • fino a 250 EUR per tutti i voli fino a un massimo di 1.500 km,
  • fino a 400 EUR se il volo è stato effettuato all’interno dell’UE per oltre 1.500 km o tra 1.500 km e 3.000 km se il volo è stato effettuato al di fuori dell’UE,
  • fino a 600 EUR se il volo era al di fuori dell’UE e superava i 3.500 km.

Queste sono ovviamente le regole in breve, poiché i dettagli, le esenzioni e le situazioni speciali sono molto ampie. Una cosa è certa in tutto questo: dopo un volo in grave ritardo, non dobbiamo accettare i costi sostenuti e la perdita di tempo.

AirHelp, di cui abbiamo parlato all’inizio, si occupa di questi casi, aiutando i suoi clienti a lottare per i loro diritti. Il principio di tale supporto è molto semplice. Come passeggero di un volo in ritardo, tutto ciò che dovete fare è inviare la vostra richiesta alla compagnia, ad esempio via e-mail.

È possibile che ci venga chiesto di fornire ulteriori documenti, dopodiché la società analizzerà il caso. Se l’azienda ritiene che il reclamo sia appropriato, può farsi carico di tutte le questioni relative alla richiesta di risarcimento, compresa l’eventuale rappresentanza del cliente in tribunale. Se invece l’azienda ritiene che il reclamo sia infondato, non effettuerà ulteriori servizi.

In quest’ultimo caso, lo studio non addebiterà alcun costo per i suoi servizi. È importante sottolineare che non pagheremo nemmeno nel caso in cui l’azienda accetti l’incarico ma alla fine non ottenga il compenso. Le commissioni vengono addebitate solo sul compenso ottenuto, quindi è molto sicuro ricorrere a questa assistenza.

Commissioni. Quanto costa Airhelp per i suoi servizi?

Sicuramente ora state pensando a quanto potrebbe costare tutto questo, vero? Tutto dipende innanzitutto dal risarcimento dovuto. Con il suo valore minimo, cioè fino a 250 euro, la società addebita 63 euro, pagando semplicemente al cliente il denaro meno questo importo. Per un indennizzo di 400 euro, la commissione è di 100 euro, mentre per un indennizzo massimo di 600 euro, la commissione è di 150 euro.

fonte: https://airhelp.com/it/

Come si può notare, si tratta di importi fissi che includono già l’IVA. Vale comunque la pena di citare casi insoliti. Se il cliente non ha diritto ad alcun massimale di risarcimento standard, la società addebiterà semplicemente il 25% dell’importo ricevuto. Questo 25 percento includerà anche l’IVA.

Si tratta, ovviamente, solo di spese di base. Ogni caso può essere diverso e quindi non è sempre possibile applicare importi standard. Tuttavia, la società ha descritto tutte le commissioni in modo dettagliato e chiaro sul suo sito web. È meglio semplicemente familiarizzare con essi.

Opinioni

L’azienda è affidabile? Viste le recensioni al riguardo, sembra davvero un’offerta degna di nota. Vale la pena sottolineare il fatto che il cliente non deve preoccuparsi che gli vengano addebitate commissioni per qualsiasi cosa.

Opinioni. Fonte: https://airhelp.com/it/

Le commissioni vengono addebitate solo in caso di successo dei reclami contro la compagnia aerea. Il feedback del sito web Trustpilot parla molto bene dell’azienda. AirHelp ha ottenuto un punteggio di 9,5 su 10 e questo è un punteggio derivato da quasi 2.500 recensioni. Per questo, l’azienda è presente sul mercato già dal 2013, quindi da molto tempo, il che, a nostro avviso, è una conferma del suo approccio professionale sul mercato.

Vale la pena di utilizzare i servizi?

Non è nostra intenzione incoraggiare forzatamente nessuno a utilizzare questi particolari servizi, ma una cosa è certa. Vale sempre la pena di insistere sui propri diritti quando un volo è in ritardo.

Nel caso delle compagnie aeree, come abbiamo detto all’inizio, sarà difficile farlo senza l’aiuto di specialisti. Queste aziende hanno una forte “schiena legale” e quindi solo aziende come AirHelp possono combatterle in modo efficace e, soprattutto, rapido.

Clicca per votare questo articolo!
[Total: 1 Average: 4]

Airhelp - recensioni:

  1. Tutto bello, ma qualcuno ha mai provato a ottenere un simile risarcimento? Per favore, mi dica quanto tempo ci vuole in media per questi casi? Forse qualcuno ha esperienza, sono molto interessato a questo 😉 .

  2. Come è possibile che un caso del genere venga segnalato a questa azienda? Per telefono, per e-mail o dovete andare a trovarli?

  3. Mi ha incuriosito perché l’ho sperimentato una volta, un volo in ritardo di quasi 5 ore, ho perso un sacco di tempo e ho sostenuto costi considerevoli a causa di questo. Ho dovuto comprare una notte in albergo sul posto e non sapevo che la compagnia aerea avrebbe dovuto pagarla. Tuttavia, il caso risale a quasi due anni fa. Significa che è andato perduto?

  4. Qualcuno sa se hanno una stazione dove è possibile visitarli di persona?

  5. Qualcuno ha utilizzato questo tipo di società? Mi interessa soprattutto sapere se la commissione applicata da AirHelp è bassa. Non ho alcuna esperienza e vorrei utilizzare questo supporto per trarne il massimo vantaggio possibile.

  6. Ne ho beneficiato, dopo tre anni ho recuperato 600eur, il totale delle spese è del 50%.

  7. Posso confermare di aver provato AirHelp, e con successo, non più di quindici giorni fa. L’ho fatto più per curiosità che per ricavare denaro. Il mio volo da Danzica a Stoccolma ha subito un ritardo di 3 ore e 20 minuti. Il biglietto costava la ridicola cifra di 39 sterline e il ritardo non mi ha rovinato la giornata. Dopo aver inviato il modulo, ho ricevuto la conferma che lo avevano accettato e che se ne sarebbero occupati. Dopo circa 10 giorni è arrivato il risarcimento da parte di Ryanair, un importo che mi ha sorpreso. Poi ho ricevuto un’altra e-mail da AirHelp, volevano sapere come era andata, così ho confermato che era andata bene e che il risarcimento era stato ricevuto. È arrivata un’altra e-mail da AirHelp che mi chiedeva di pagare 175 euro, pari a circa il 30% del risarcimento ottenuto. Mi hanno un po’ sorpreso, perché non avevo mai letto i loro termini e condizioni. Tuttavia, non ho esitato a pagare questa somma perché hanno fatto un buon lavoro. Senza di loro non avrei ricevuto nulla e non avrei saputo dove colpire. Vorrei sottolineare che la loro commissione è “basata sul successo”, cioè solo se riescono a risolvere il caso. Vale quindi la pena di provare, perché non si rischia nulla e si può solo guadagnare.

  8. Airhelp – oggi 06.12.22 offerta specialei – Clicca qui

  9. Je l’ai utilisé, c’est ok

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *